FATTURAZIONE ELETTRONICA 2019

2018-10-05T10:24:30+01:00 5 Ottobre 2018|

A decorrere dal 1° gennaio 2019 verrà avviata la fatturazione elettronica che vedrà coinvolti quasi tutti gli operatori in possesso della partita IVA.

Il nostro studio ha previsto alcune soluzioni che nei prossimi giorni vi saranno sottoposte attraverso anche la presentazione di costi per l’invio e la messa a disposizione dei programmi che potranno variare a seconda delle varie casistiche e soluzioni adottate.

Considerate le variabili soggettive che ogni azienda presenta sarà opportuno fissare degli incontri per programmare l’avvio e le modalità.

Fra le soluzioni proposte vi sarà anche la possibilità dell’archiviazione digitale di tutti i documenti per 10 anni ad un costo competitivo in quanto avendo formato un volume significativo di documentazione da archiviare, saremo in grado di offrire un servizio a prezzi e condizioni vantaggiose.

Consigliamo quindi a chi gestisce direttamente la propria contabilità, di aspettare a sottoscrivere proposte contrattuali dei vari operatori di software, ma di farvi predisporre una preventivazione da porre a confronto con le nostre offerte.

Passiamo ora a sintetizzare come si svolgeranno le procedure di fatturazione elettronica.

 

FATTURAZIONE ATTIVA

La fatturazione elettronica prevede che attraverso un software siano predisposte le fatture in un semplice formato standard o PDF con conversione nel formato XML (eXtensible Markup Language).

Per chi è in possesso di un proprio programma gestionale e genera le fatture con questo software, la prima operazione da mettere in atto e richiedere al proprio assistente del Software è se il programma è in grado di trasformare le fatture fino ad oggi generate nel formato XML.

Se il proprio software non produce il formato è possibile reperire sul mercato un software convertitore nel formato richiesto.

Per i clienti a cui gestiamo la contabilità internamente allo studio proporremo di accedere ad un nostro software attraverso una APP collegata al loro computer per poter continuare ad effettuare dalle loro postazioni in ufficio o a casa le fatture clienti, di poterle stampare in PDF (es. fattura accompagnatoria) ed attraverso l’invio automatico al nostro sistema, sarà possibile trasformarle in fatture elettroniche formato XML e verranno inviate al SDI (sistema di interscambio).

 Il nostro studio provvederà anche all’archiviazione per 10 anni delle fatture, dei libri contabili e dei mastrini della contabilità, presso un provider appositamente autorizzato e riconosciuto dalle autorità preposte.

Per tutte le Aziende dotate di un programma gestionale proprio utilizzato per la fatturazione e tenuta anche della contabilità di magazzino, esse possono continuare a generare le proprie fatture con il loro software ed arrivare alla formazione della fattura in formato XML. Le Aziende potranno decidere di delegare al nostro studio l’invio al sistema di interscambio e di delegare l’archiviazione delle fatture, dei libri contabili (registro acquisti, vendite e libro giornale) e dei supporti cartacei della contabilità con le stesse modalità sopra descritte.

Per poter effettuare la fatturazione elettronica sarà necessario essere in possesso dei corretti dati anagrafici dei propri clienti compresa partita IVA e codice fiscale e della PEC o del CODICE DESTINATARIO che ogni operatore potrà inviare al proprio fornitore.

Ci soffermiamo sulle differenze operative pratiche  fra CODICE DESTINATARIO E PEC

Se il vostro cliente non vi fornisce il codice destinatario o la Pec, la fattura potrà essere comunque trasmessa al sistema di interscambio ma sarà molto più complicato per il cliente risalire alla copia ed alla sua eventuale trasformazione in cartaceo e gestione in formato analogico.

Se invece invierete al fornitore la vostra PEC, potrete ricevere la fattura in formato elettronico ma vi ritroverete la PEC molto congestionata/intasata con il rischio di perdere le fatture oppure di impiegare più tempo per la loro gestione.

La soluzione migliore sotto tutti gli aspetti è quella di inviare al proprio FORNITORE un documento chiamato QR CODE che in questi giorni abbiamo predisposto per ogni nostro cliente, con indicato il codice destinatario su dove ricevere le proprie fatture elettroniche da parte dei vostri fornitori.

E’ chiaro che sarà interesse dei vostri clienti inviarvi questo codice ed indirettamente sarà interesse dei vari professionisti che gestiscono le contabilità dei vostri clienti di munirli di tale codice.

 

FATTURE PASSIVE

Nel nostro caso per tutti clienti gestiti internamente allo studio e che decideranno di utilizzare la nostra APP daremo un unico codice che convoglierà tutte le fatture emesse dai fornitori nel nostro sistema operativo.

Il cliente potrà collegarsi con la sua password al nostro sistema e scaricare le fatture fornitori. Inoltre con il vostro consenso, dandoci un semplice ok potrete consentirci di gestirle per la tenuta della contabilità.

La fatturazione elettronica annullerà l’adempimento dello spesometro che attualmente prevede un duplice invio annuale. L’adempimento rimarrà in vigore per le fatture estere inviate ai clienti e ricevute dai fornitori. È possibile comunque generare in ogni caso le fatture attive estere in formato elettronico inviandole al sistema di interscambio, evitando quindi di dover effettuare mensilmente lo spesometro FATTURE ESTERE.

 

Questa prima informativa non ha la pretesa di aver chiarito tutti i dubbi e le procedure necessarie, per avviare la fatturazione elettronica c’è ancora molta strada da percorre prima di arrivare ad avere le idee chiare, ma i tempi sono ristretti e le notizie sulla stampa specializzata e gli specialisti incontrati ai vari corsi sull’argomento, ci dicono che una proroga è improbabile.

Per quanto riguarda i costi dei vari servizi offerti dal nostro studio saremo in grado nei prossimi giorni, in occasione di un apposito incontro, di condividere con voi la nostra offerta che potrà variare in funzione delle dimensioni della scelta del servizio e dei volumi di documenti generati e ricevuti.

Rimaniamo a vostra disposizione per integrazioni o chiarimenti

Con i migliori saluti

                                                                                               Studio RAG. TAGLIABUE LUIGI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi